Domande? Chiamami, sarò felice di risponderti: 328 1269500

Il blog di Amélie

Blog

Sono molto contenta di poter condividere con voi la passione e la cura per le piante da interno e da esterno.
È un mondo unico e affascinante, fatto di bellezza, armonia, amore. Ogni pianta è un essere vivente, una creatura diversa. Quanta poesia c'è nel dal cambiamento delle stagioni che si susseguono! Questo cambiamento si rispecchia nella varietà dei colori e delle forme di ogni pianta.

Il blog d'Amélie, per voi, sarà uno spazio speciale, interamente dedicato al mondo dei fiori e delle piante. Divertiamoci insieme!

Le cure invernali per le nostre amiche piante

Scritto da

L'inverno, per quasi tutte le piante, è un periodo di riposo e quindi di tranquillità: gran parte di loro infatti entrano in uno stato di quiescenza, durante il quale sembra che le funzioni delle nostre amiche siano sospese.

Però, di fatto, la pianta “dorme”. Come dico sempre io, è a riposo vegetativo e perciò... vive!

È solo più indifesa perché si pensa di non doverle donare cure, in un momento dove invece - se parliamo di piante da esterno - i fattori stagionali quali basse temperature e i parassiti sopiti dentro la terra, le sono avversi. Se parliamo di piante da interno, invece, i rischi maggiori sono l'eccessiva innaffiatura, le correnti d'aria e anche i parassiti, che continuano la loro azione grazie all'ausilio dei caloriferi e alla secchezza dell'aria.

Per quanto riguarda le innaffiature, occorre prendere delle precauzioni durante i mesi invernali.

 

In questo periodo dell'anno, le piante non necessitano di tanta umidità proprio perché sono a “riposo” e le radici non assorbono completamente l'acqua e la traspirazione è pressoché nulla.

Ceropegia Woodii

Scritto da

È una splendida piantina che proviene dal Sudafrica e dalle Canarie; fa parte della famiglia delle Asclepiadaceae come la Hoya, la Stapelia, la Huernia e la consiglio per diverse ragioni…

Perché dà gioia vedere una piantina con queste foglioline fatte a forma di cuoricini che si susseguono lungo un unico stelo; le foglioline hanno la pagina superiore di un verde delicato striato di grigio e la parte inferiore di colore rosso porpora della stessa sfumatura presente nei fiorellini a forma di cono rovesciato che germoglieranno a partire dalla tarda estate.

 

Viene anche chiamata collana di cuori e sapere di trovarla in alcuni punti della casa, come su un ripiano della libreria, oppure appesa ad un cesto sul terrazzo mi riempie di gioia, perché essendo un essere vivente me la immagino come una creatura dolce, esile, sensibile.